Boldrini da ricovero, l’ultimo delirio: “Mi chiedo se Meloni sia favorevole alla pena di morte per i gay”. Lei l’asfalta

“Mi chiedo se la collega Giorgia Meloni sia favorevole alla pena di morte per il fatto di essere gay, lesbiche e trans”, disse Laura Boldrini rivolgendosi alla leader di Fratelli d’Italia. Un delirio. Un delirio al quale la Meloni risponde, in modo durissimo. Una clamorosa lezione alla fu presidenta: “Laura Boldrini scopre che esistono Stati che prevedono pena di morte per omosessuali. Meglio tardi che mai, peccato non abbia mai speso una parola per condannare i paesi musulmani che in nome della sharia prevedono il reato di omosessualità – rimarca -, a volte punito pure con la morte”, scrive la Meloni sui social.

E ancora: “Quando FdI ha portato queste battaglie in Parlamento, Laura Boldrini e tutta la sinistra si sono stranamente dimenticati delle battaglie per i diritti LGBT. Presenterò una nuova mozione di condanna di tutti gli Stati che prevedono il reato di omosessualità. E la richiesta di interrompere con questi ogni accordo bilaterale di cooperazione in ambito culturale e formativo. Confido che questa volta Laura Boldrini voti a favore”, conclude la Meloni. Boldrini colpita e affondata. In modo brutale. Senza appello.

Rispondi