Belen Rodriguez, come sta dopo il malore a Tu sì que vales: le nuove foto

Belen Rodriguez non è stata bene. A pochi giorni dalla nascita della seconda figlia Luna Marì, l’argentina è tornata al lavoro, precisamente nello studio di Tu si que vales per riprendere le nuove registrazioni. No, non è stata sostituita da Giulia Stabile, vincitrice di Amici 20, come qualcuno ipotizzava: ci sarà ancora lei al fianco ad Alessio Sakara e Martin Castrogiovanni.

Belen Rodriguez malore tu sì que vales

Ma martedì 20 luglio la stessa Belen Rodriguez ha raccontato in due Storie di Instagram che proprio durante la registrazione ha avuto un mancamento che l’ha costretta al forfait e al ritorno in hotel. Nulla di grave, però, per fortuna: “Sono appena tornata in hotel perché non sono stata bene, ho subito tre flebo, perché ero disidratata. Ci ho provato ma non sono riuscita a registrare. Speriamo domani di riuscire a fare Tu Si Que Vales”.

Il ‘domani’ è arrivato e 24 ore dopo il malore e le tre flebo riecco Belen Rodriguez negli studi Elios di Roma e rieccola interagire col suo pubblico social a mezzo Instagram. Questa volta accanto a lei c’è la storica assistente e amica Antonia Achille e ancor prima che le due inizino a parlare l’impressione è che la neo mamma bis si sia ripresa alla grande.

 

E infatti così è: “Ci sono”, spiega Belen Rodriguez mentre nei camerini si prepara prima della registrazione del seguitissimo programma di Canale 5 che vedremo in onda a settembre. Poi passa la parola all’assistente che racconta come 24 ore prima non riusciva neanche a camminare ed è stata portata via con la sedia a rotelle. Ma le flebo “hanno fatto un miracolo”, aggiunge.

“È tornata, guardatela”, continua Antonia Achille, facendo notare la forma smagliante di Belen Rodriguez. E in effetti a vedere le Storie, in camerino e poi all’uscita della roulotte, il malessere di martedì sembra solo un brutto e lontano ricordo: la conduttrice e showgirl appare decisamente in forma e pronta a mettersi in gioco in questa nuova edizione di Tu si que vales.

Rispondi