Assalto al congresso Usa, Sgarbi: “Mi auguro che avvenga anche in Italia contro un governo che viola la Costituzione”

Vittorio Sgarbi è come sempre fuori dal coro, anche su un argomento scottante come l’assalto al Parlamento americano che si è consumato nella seconda serata italiana di ieri, mercoledì 6 gennaio. Ospite di Barbara Palombelli nello speciale di Stasera Italia andato in onda su Rete 4, il noto critico d’arte non si è tirato indietro dall’esprimere la sua solita (scomoda) opinione: “La violenza va condannata, sempre. Ma il popolo va ascoltato e rispettato. E il popolo di Donald Trump la violenza l’ha patita, la ragazza ferita (poi morta, ndr) è una martire dei suoi ideali”. Inoltre in trasmissione Sgarbi si è spinto oltre: “Mi auguro che avvenga anche in Italia contro un governo che viola costantemente l’articolo 1 della Costituzione”. La differenza fondamentale, però, è che con c’è uno come Trump che aizza le folle contro il potere che lui stesso ha detenuto fino alle elezioni perse lo scorso novembre. “Poi io sono stato in Parlamento quando nel 1993 un gruppo di facinorosi lo presero d’assalto – ha ricordato Sgarbi – ci costrinsero a stare stretti…”, e in pratica il critico d’arte si è augurato che capiti ancora: speriamo di no, ci sono altri modi per esprimere dissenso che non comprendono la violenza becera e gratuita.

 

 

Rispondi