Alessia Marcuzzi rompe il silenzio su Mediaset: “Non mi riconoscevo più”, il vero motivo dietro l’addio

Alessia Marcuzzi ha rotto il silenzio dopo il suo addio a Mediaset. La conduttrice ha spiazzato tutti, annunciando – a ridosso dell’ufficializzazione dei palinsesti della nuova stagione – la volontà di cambiare aria. “Quando non ti riconosci più, e non c’entra quello che fai e hai sempre fatto, ma c’entri tu, è obbligatorio chiedersi: ‘Che cosa vuoi diventare?’. E rispondersi. Mi sono detta: ‘Alessia, sei fortunata, sì, e tantissimo, ma sei davvero quello che ti piace? Quello che vuoi essere?’. E così ho cominciato a ridisegnarmi. A pensare. Mi sono fermata: c’era necessità di capire”, sono state le sue parole rilasciate a Vanity Fair.

Dopo 25 anni la Marcuzzi ha chiuso un bellissimo capitolo della sua vita assecondando “un richiamo, un’urgenza di libertà”. Il futuro di Alessia Marcuzzi in televisione è ancora avvolto nel mistero. Al momento infatti la diretta interessata non ha ancora chiarito del tutto cosa farà nella prossima stagione televisiva.

Altrettanto sorpreso all’epoca dell’annuncio Pier Silvio Berlusconi: “Ho grandissimo affetto nei suoi confronti, è lei che ha lasciato. Per noi Alessia è un’ottima conduttrice che ci piace. Banalmente: non siamo più soliti fare dei contratti di rete in esclusiva a prescindere dal prodotto che va in onda. Facciamo contratti a chi ha prodotti in onda. Alessia si è ritrovata senza un prodotto”. L’amministratore delegato di Mediaset ha comunque ribadito la volontà di rivederla nel cast del Biscione.

liberoquotidiano.it

Rispondi