“Addio Margot”. Morta all’improvviso a 47 anni: la conoscevano tutti per i suoi video divertenti

A dare il tristissimo annuncio notizia della scomparsa della blogger Margot ci ha pensato la pagina ‘Telecapri & Co”, porgendole il proprio grazie per tutte le risate da lei donate nel corso degli anni. “Buongiorno ragazzi, purtroppo è venuta a mancare la nostra cara Margot. Ci hai fatto divertire e svagare, ti ricorderemo per sempre con affetto. Che la terra ti sia lieve”.

Margot era di Napoli, luogo in cui è partita difatti un’immensa ondata di affetto nei confronti della protagonista di TikTok. Sotto alcuni dei post di Margot si legge per esempio: “Riposa in pace, quante risate ci hai fatto fare”, “Grazie di tutto” e “Mi dispiace tanto, era una persona con tanto umorismo che non offendeva mai nessuno”.

La causa del decesso della popolare donna trans pare sia legata a un malore improvviso, che avrebbe reso necessario il suo immediato ricovero in ospedale. Nel giro di poco tempo sembra dunque che le condizioni di Margot si siano aggravate fino al tragico epilogo. Intanto, saputa della sua scomparsa, l’intera cittadinanza partenopea la sta ricordando con tutti gli onori, colpita dal suo temperamento colorito e allo stesso tempo spontaneo. È dunque partita una raccolta fondi per pagare il funerale e donarle una degna sepoltura.

“A causa della sua condizione precaria e, sprovvista di un supporto, nessuno sa come pagare le esequie. Vogliamo, pertanto, devolvere questa donazione affinché riceva una degna sepoltura e una cappella in sua memoria” la della colletta organizzata sul web dal titolo “Aiutare Margot ad avere una degna sepoltura”. La raccolta del denaro è stata però presto interrotta. È stato lo stesso organizzatore a spiegarne il motivo: “Ragazzi, vi ringraziamo tutti per la vostra grande bontà, ma alla fine hanno provveduto alcuni familiari alla lontananza a pagare il funerale. Ovviamente stiamo provvedendo a rimborsare tutti i donatori. Grazie”.

 

 

Rispondi