A poche ore dalla fine del festival di Sanremo, arriva la brutta notizia di Amadeus

Le parole di Stefano Coletta
In conferenza ha parlato anche Stefano Coletta, specificando che si parlerà dell’argomento solo dopo la fine di questa edizione. Nel frattempo, lo sbarco in Rai di Alessandro Cattelan appare ormai una certezza, ma per il momento non è il caso di legare il suo nome a un futuro progetto sanremese.

Amadeus ha fatto un grandissimo lavoro, riparleremo del futuro dopo aver sedimentato questa esperienza. Riguardo a Cattelan non facciamo nessuna considerazione su Sanremo. Stiamo considerando con lui un possibile evento.

Vero che la ricerca di volti giovani è importante, ma il lavoro di un direttore è essere al passo coi tempi. Per alcune fasce e spazi dell’offerta sicuramente bisognerebbe pensare a talenti anagraficamente più giovani, deve essere un dovere assoluto del servizio pubblico.

Le parole di Fiorello
Già Fiorello, in una recente intervista al Corriere, aveva aperto a un ritorno a Sanremo solo tra qualche anno : “Nella mia carriera ho sempre fatto passare qualche anno tra uno spettacolo e l’altro, tra un programma e l’altro.

Con Sanremo invece ho già dato parecchio, negli ultimi quattro anni sono stato qui 3 volte, una con Baglioni e due con Amadeus. Se avrò la fortuna di arrivare a 70 anni ne riparliamo, ma in realtà so che non verrò perché a quell’età sarò già in pensione”.

Non ci sarà l’Amadeus Ter, ora è ufficiale. Il conduttore ha confermato (definitivamente?) che non sarà al timone del Festival di Sanremo anche nel 2022. Una terza edizione consecutiva con il sodale Fiorello è esclusa, come ha fatto sapere nel corso della conferenza stampa di Sanremo del 6 marzo, con le anticipazioni e le novità sulla finale.

Rispondi